LA MIA ‘STRUCCAGGIO ROUTINE’

Review beauty

Ciao a tutti!

Oggi voglio mostrarvi la mia ‘struccaggio routine’ ovvero come mi strucco ogni giorno, tutti i prodotti che uso e gli accessori che mi aiutano a rimuovere il trucco senza stressare la mia pelle.

Vi lascio la lista dei prodotti che ho usato, vi invito comunque a guardare il video così potete vederli all’opera:

Spero che l’articolo e il video vi siano stati utili e vi siano piaciuti, fatemelo sapere. Vi bacio😘

IrisBlonde

Annunci

IMPACCO HENNE'(BASE)| RISTRUTTURANTE E RIFLESSANTE

Capelli

Ciao a tutti!

Finalmente sono riuscita a registrare il video su come realizzo il mio impacco base con l’hennè, utilizzando solo tre ingredienti: hennè neutro, olio di cocco e infuso di camomilla.

Lo faccio da tantissimi anni e mi aiuta a dare corpo e volume ai miei capelli che sono sottili, inoltre ravviva i miei riflessi naturali. Vi lascio al video in cui vi mostro la preparazione,l’applicazione e il risultato:

Vi lascio tre articoli relativi a questo argomento:

Questo è tutto, spero che l’articolo e il video vi siano piaciuti e vi siano stati utili. Fatemelo sapere, vi bacio😘

IrisBlonde

OLIO DI COCCO |FORSAN

Review beauty

Ciao a tutti!

Da tantissimi anni il prodotto che amo di più per struccarmi è l’olio di cocco, ne ho provati tantissimi e hanno sempre soddisfatto le mie esigenze. Avendo la pelle secca circa 364 giorni su 365 ho bisogno di idratare la pelle in ogni step della mia skincare routine, struccaggio compreso.

Il mio olio di cocco preferito è lui➡️Ossessione del mese# AGOSTO 2017

Girovagavo per Eurpolanet e mi sono imbattuta in lui:

IMG_4347

L’ OLIO DI COCCO di FORSAN: costa 4.99€, contiene 100 ml e ha una scadenza di 12 mesi dall’apertura. E’ un prodotto che potete reperire nella grande distribuzione, è dermatologicamente testato ed è veganOK.

Sulla confezione consigliano di usarlo sul corpo e sui capelli: può essere massaggiato sul corpo fino a completo assorbimento o usato come impacco pre-shampoo.

Questo è il suo inci:

COCOS NUCIFERA OIL°°, GLYCINE SOJA OIL°, BHT°°, BHA°°

Cosa ne penso? Faccio una premessa: ho acquistato questo prodotto senza guardare l’inci, una volta arrivata a casa mi sono accorta che non si trattava di olio di cocco puro. Come vedete qui sopra non c’è solo il cocco ma altri tre ingredienti tra cui due rossi, molto rossi e ovviamente questa cosa non mi piace. Io l’ho comprato con lo scopo di usarlo per lo struccaggio ma non mi piace: l’olio di cocco puro non è così unto, questo di forsan è difficile da rimuovere anche con un detergente. Strucca, non irrita gli occhi e la pelle ma la sensazione sul viso non è molto piacevole.

Sono rimasta molto delusa ma è stata una mia svista e la prossima volta starò più attenta. Ovviamente non è colpa del prodotto, io ne faccio un uso diverso rispetto a quello riportato sulla confezione e ci tengo a sottolinearlo. Appena sarà finito tornerò al mio amato olio di cocco di ‘sapone di un tempo’. Questo è tutto, spero che l’articolo vi sia piaciuto e vi sia stato utile. Fatemelo sapere, vi bacio 😘

IrisBlonde

STRUCCAGGIO E DETERSIONE DEL VISO| IN TRE STEP

Review beauty

Ciao a tutti e buooona domenica 🙂

oggi siamo qui riuniti per parlare di skincare, nello specifico della fase struccaggio/detersione. Questa fase per me è importantissima, non sono mai andata a letto truccata, per me è fondamentale rimuovere il trucco perfettamente prima di addormentarmi. Ci tengo tantissimo alla pelle e per averla bella bisogna pulirla a fondo e bene. Quindi fatevi forza e struccatevi sempre!

Detto questo voglio mostrarvi step by step tutto quello che faccio, sono 3 passaggi semplicissimi che mi permettono di rimuovere completamente il makeup della giornata. Io ho una pelle secca e sensibile, quindi voglio struccarmi ma non inaridire il mio vis

Seguitemi su Instagram: https://www.instagram.com/iris_blonde_/

  • PRIMO STEP: OLIO DI COCCO

IMG_6106

Vado a sciogliere il mascara fra le dita con della semplice acqua, inumidisco il viso e procedo massaggiando l’olio di cocco. Per chi ha una pelle secca o mista è l’ideale, va ad idratare la pelle e la strucca senza inaridirla. L’olio di cocco che uso io è quello di ‘SAPONE DI UN TEMPO’, lo trovo da Cossuto e costa poco, andrà bene qualsiasi marca e potete reperirlo online praticamente ovunque. Vi lascio l’articolo dove vi descrivo tutte le sue caratteristiche e proprietà: Ossessione del mese# AGOSTO 2017

Rimuovo il prodotto con una spugnetta morbida, a questo punto la pelle è pulita per circa un 90% ed è perfettamente idratata.

  • SECONDO STEP: ACQUA MICELLARE BIFASE

IMG_6108

 

Per finire la fase struccaggio utilizzo l’ACQUA MICELLARE BIFASE DI GARNIER, la uso da quando è uscita e mi piace anche da sola. Preferisco usarla in combo con l’olio di cocco perché ho bisogno di idratazione anche in questa fase, con lei rimuovo gli ultimi residui così sono certa di aver eliminato tutto il makeup. In estate uso solo l’acqua micellare, mi piace anche quella con il tappo rosa però preferisco quella bifase.

  • TERZO STEP: LATTE DETERGENTE

IMG_6107

 

Prima si usava il latte detergente per struccare, il realtà serve per detergere quindi pulire. Lo uso proprio per lavare il viso e eliminare i residui di olio, utilizzo questo di NATURASIBERICA che mi piace molto perché non irrita la pelle. Lo massaggio con le mani cercando di arrivare anche nelle zone più impervie, come le tempie e i lati del naso, non dimenticateli mai.

A questo punto la fase struccaggio/detersione è terminata, non rimane che tonificare ed idratare il viso. Spero che l’articolo vi sia piaciuto e vi sia stato utile, vi bacio 🙂

IrisBlonde

 

IMPACCHI CAPELLI |MENSILI, SETTIMANALI E NOTTURNI

Capelli

Ciao a tutti e buon venerdì 🙂

finalmente il weekend è alle porte e per me significa: più tempo per prendermi cura di me stessa. Fra le tante cose che faccio e che potete vedere nella mia spa routine, che vi lascio qui: BACK TO SCHOOL | SPA ROUTINE PER LA SCUOLA ( E NON SOLO)  , mi occupo anche della cura delle labbra ma soprattutto dei capelli.

Della cura delle labbrucce ne parleremo più avanti, oggi ci focalizzeremo sui capelli, tenendo anche conto del periodo. Infatti è iniziata da tempo la classica caduta stagionale,  quindi dedico ancora più attenzione alla mia chioma: la cui cute è sensibile e tende a desquamarsi, mentre la lunghezza è secca. Sono privi di volume, sottili e tendenti al crespo.

Oggi parleremo degli impacchi che faccio per cercare di rinforzarli e idratarli. Cerco di farli il più possibile, tenendo conto del tempo che ho disposizione. Ho deciso di strutturarli così: mensili, settimanali e notturni. Si avete capito bene, li faccio anche di notte ma non stiamo parlando del classico impacco con la pellicola fatto di oli, utilizzo qualcosa di meno ‘unto’ così da riuscire a dormire senza difficoltà.

  • IMPACCO MENSILE: HENNE’ NEUTRO FORSAN

img_4366.jpg

Il suo costo è di 3.99€, contiene  100 gr e lo trovate da Auchan. Contiene due bustine monodose da 50 gr ciascuna, è 100% naturale e all’interno della confezione trovate dei guanti monouso. L’hennè neutro non va a colorare il capello, è necessario comunque indossare i guanti ed è composto esclusivamente da cassia obovata. Va applicato sui capelli da lavare, preferibilmente il giorno in cui si dovrebbero lavare: va mescolato con un pò d’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo e consistente(nè troppo duro nè troppo liquido). Io faccio diversi mix, avendo i capelli con riflessi biondi  aggiungo la camomilla e degli oli che ho in casa. Lo lascio in posa anche 4 ore, insomma il più che posso. Grazie a questo trattamento che faccio da anni sento i capelli più forti, più corposi e riesce a tenermi a bada il crespo. Tende leggermente a seccare le lunghezze quindi mixatelo con degli oli.

Fate attenzione: l’hennè non va usato sui capelli sottoposti di recente a permamente e/o a tinture chimiche.

  • IMPACCHI SETTIMANALI: OLI VEGETALI

Settimanalmente faccio degli impacchi con gli oli che ho disposizione, bagno i capelli e li applico: o su tutta la chioma oppure solo su lunghezze o cute, cercando di tenerli almeno 30 minuti. Mi aiutano molto con la desquamazione che ho all’attaccatura dei capelli.

img_4356.jpg

Sapete benissimo quanto io ami l’olio di cocco, lo uso anche per struccarmi e per chi ha una pelle secca è l’ideale. Ve ne ho già parlato qui: Ossessione del mese# AGOSTO 2017 e trovo che sia uno degli oli migliori per i capelli, perchè idrata senza appesantire.

IMG_4359

Uno dei miei alleati è l’OLIO DI RICINO DI FORSAN, è veramente molto pesante ma lo uso o addizionato a qualcos’altro oppure assoluto, quando i capelli davvero secchi. Sto facendo anche dei massaggi al cuoio capelluto per riattivare la circolazione e per far crescere più velocemente i capelli. Devo dire che li sento più forti e spessi 🙂

img_4360.jpg

Questi sono dei cristalli liquidi vegetali che sto usando anche come impacco pre-shampoo. A differenza degli altri oli sono più leggeri, idratano ma non quanto quelli sopra citati. Diciamo che ho trovato questo utilizzo alternativo per smaltirli, è solo un’idea per cercare di finire un prodotto ed utilizzarlo in diversi modi. Come cristalli liquidi sono ottimi perchè non ungono, vi lascio qui il link all’articolo approfondito: Cristalli liquidi bio: Vitalcare

Mi piacciono molto per entrambi gli utilizzi, quando li uso come impacco poi vado ad usare un balsamo più corposo e viceversa.

  • IMPACCO NOTTURNO: POMATA DI MORBIDEZZA AL CARTAMO L’OREAL

IMG_4355

Questo prodotto è famosissimo sul mio blog, adoro questa pomata: la uso sempre mattina e sera. Prima di dormire ne metto una quantità maggiore e raccolgo i capelli, quando mi sveglio le lunghezze sono perfettamente idratate e non appesantite. Se avete una crema per capelli, come può essere questa o ad esempio la phyto 7/9 provate ad usarla così. In questo modo i vostri capelli verrano costantemente idratati, anche mentre dormite.

Vi lascio qui l’articolo approfondito,così potete vedere ache l’inci: Pomata di morbidezza linea Botanicals fresh care | L’Oreal


Questo è tutto, spero che l’articolo vi sia stato utile. Se avete qualche prodotto da consigliarmi, sono qui ❤ vi bacio

IrisBlonde

BACK TO SCHOOL | SPA ROUTINE PER LA SCUOLA ( E NON SOLO)

BACK TO SCHOOL, Review beauty

Ciao a tutti ❤

oggi vi mostro la mia SPA ROUTINE, ovvero i trattamenti che faccio 1/2 volte al mese per la pelle. Ultimamente ho diversi brufoli, rossori e discromie quindi credo che i prodotti che uso possano essere utili anche alle più giovani.

Diciamo che è una routine adatta a tutti, io mi sto trovando bene e spero di risolvere i miei problemi di pelle. Vi mostro ciò che utilizzo, di qualcosa vi so parlare in modo approfondito mentre per qualche prodotto mi riservo di parlarvene in una recensione più approfondita.

Vi lascio il video in cui si mostro i prodotti in azione:

1 STEP: STRUCCAGGIO

Step fondamentale per me e lo dovrebbe essere per tutti, struccatevi sempre e vedrete la vostra pelle più luminosa. Quando sono molto truccata, uso il mio amato OLIO DI COCCO di ‘Sapone di un tempo’, ve ne ho già parlato qui: Ossessione del mese# AGOSTO 2017

IMG_3129

Prima di applicarlo sciolgo il mascara con un pò d’acqua e bagno il viso, successivamente massaggio l’olio sul viso per 1/2 minuti. Massaggio a lungo e delicatamente, questo primo passaggio rimuove un 80% del mio trucco, elemino il tutto con un dischetto di cotone umido.

IMG_3131

In seguito passo all’ACQUA MICELLARE PER PELLI SENSIBILI della Garnier, questo secondo passaggio mi permette di portare via i residui e raggiungere zone impervie, come: le tempie, proprio all’attaccatura dei capelli dove rimane il makeup e il collo. E’ un prodotto rinfrescante, lenitivo ed efficace. Se devo usare un’unico prodotto utilizzo la sorellina: l’ACQUA MICELLARE BIFASE ALL’ARGAN, anche lei ottima e molto potente.

2 STEP: LATTE DETERGENTE

Per lavare il viso uso il LATTE DETERGENTE ALL’ALOE VERA dI SO’ BIO ETIC, lo utilizzo per pulire la pelle dopo lo struccaggio e rimuovere le tracce di olio.

img_3132.jpg

Amo questo prodotto perchè pulisce senza aggredire, anzi idrata la pelle e la lascia morbidissima. Si presenta come un vero e proprio latte, si massaggia bene, è morbido al tatto, delicato e comodissimo per via del dosatore. Questa maxi taglia è super conveniente, io ce l’ho da tantissimo, il suo costo si ammortizza nel tempo, se volete potete anche dividerlo con un’amica.

Ve ne ho parlato in modo approfondito qui: Skincare routine mattutina ( spring 2017)

3 STEP: SCRUB

Inumidisco il viso e procedo allo scrub, quello che sto usando io in questo periodo e di cui vi voglio parlare è: lo SCRUB DELICATO VISO di LE DRIADI.

img_3135.jpg

Io l’ho acquistato da Tigotà per 7.95€, contiene 75 ml di prodotto per 12 mesi di scadenza. Contiene olio di argan bio-certificato, spremuto a freddo e il 98% di ingredienti naturali. Non contiene: siliconi, parabeni,oli minerali e coloranti sintetici. E’ un prodotto che rispetta i standard vegani.

Questa è la consistenza e la scatolina in cui è venduto:

IMG_3222

Vi lascio l’inci:

AQUA°°, GLYCERIN°°,CETEARYL ALCOHOL°°, PRUNUS AMYGDALUS DULCIS EXTRACT°°,BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER°°,ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL°°, HYDROGENATED PALM KERNEL GLYCERIDES°°, PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL°°, CETEARYL OLIVATE, SORBITAN OLIVATE,ARGANIA SPINOSA SHELL POWDER, SCLEROTIUM GUM, TOCOPHERYL ACETATE°°, HYDROGENATED PALM GLYCERIDES°°,BENZYL ALCOHOL°,DEHYDROACETIC ACID°, PARFUM.

Cosa ne penso? Mi piace molto, si presenta come una crema e i grani hanno una media consistenza. Fa un ottimo scrub, io lo massaggio delicatamente sulla pelle e il risultato è ottimo. Lascia il viso morbido e idratato, mi piace molto l’odore e la filosofia di questa marca che usa per le sue confenzioni la shiro alga carta, ovvero carta composta da alghe della laguna di Venezia e fibre riciclate di cotone e bambù. L’ho fatto provare anche a mia mamma e per lei ha fatto miracoli con i punti neri, per me non è stato così ma mi mantiene la pelle pulita e luminosa. Io lo ricomprerei!

4 STEP: MASCHERA

Dopo lo scrub di solito faccio una maschera, quella che uso io è: la MASCHERA ALL’ARGILLA ROSA di lovea.

IMG_3138

Vi avevo già parlato di questo prodotto qui: Ossessione del mese# giugno 2017.

Mi piace molto, è delicata e adatta alle pelli sensibili come la mia. Va a purificare senza seccare nè aggredire, per il prezzo che ha è super consigliata. Inoltre, si stende con grande facilità, è meno spessa delle altre maschere che ho provato e si risciacqua con altrettanta facilità. Mi sta aiutando a combattere le imperfezioni che ho sul viso 🙂

5 STEP: CEROTTINI PER I PUNTI NERI

Io ho molti punti neri ahimè, sono piccoli e fitti, a differenza di quelli di mia madre che sono molto grandi. Non riuscirò mai a rimuoverli del tutto, dovrei andare da un’estetista per eliminarli del tutto, però da sempre utilizzo i CLEAR-UP STRIP (ZONA T) di Nivea.

img_3142.jpg

Li ho trovati in offerta e li ho presi da subito, li compro da anni e fin’ora sono gli unici che funzionano su di me. Li faccio dopo lo scrub e la maschera perché i pori sono già aperti e la maggior parte dei punti neri sono stati rimossi, i cerottini gli danno il colpo di grazia 🙂 Avevo provato anche gli ACTY PATCH, ma non mi erano piaciuti e vi lascio la recensione qui: ACTY PATCH per i punti neri.

6 STEP: OLIO 

Da qualche giorno si sono abbassate le temperature qui nella ridente Roma, quindi ho potuto iniziare ad usare il DERMO-OIL di Equilibra:

IMG_3147

Penso che lo conosciate tutti, io ho iniziato ad usarlo esclusivamente sul viso il 5 settembre perché ho diverse macchie sul viso e una pelle poco uniforme. L’avevo già usato sulle cicatrici che ho sulla pancia e mi sono sempre trovata bene, non le ha fatte sparire perché come potete ben capire sono segni di un intervento chirurgico, la pelle è stata tagliata in profondità ed è stata suturata. Devo dire che le ha schiarite molto, tenendo anche conto che sono solo sei mesi che mi sono operata 🙂 Ho notato grandi miglioramenti, anche chi mi circonda li ha visti.

Se vi interessa poi vi parlerò di come ho trattato le mie cicatrici, comunque tornando al dermo-oil ho intenzione di farvi un articolo completo: vi farò vedere la mia situazione iniziale e come è migliorata dopo un mese di utilizzo. Lo uso sempre di sera su pelle bagnata perché è oleoso, si asciuga prima sulla pelle rispetto agli altri oli ma rimane comunque untuoso all’inizio. Se ne ho la possibilità lo applico anche una seconda volta nell’arco della giornata 🙂 Ne riparleremo!

7 STEP: CURA DELLE CIGLIA

Insieme al Dermo-oil ho iniziato anche un trattamento naturale per le ciglia, non perché siano corte ma per rinforzarle.  Sto usando l’OLIO DI RICINO di FORSAN:

IMG_3148

Questo prodotto lo sto usando sulle unghie, ciglia e capelli proprio come dice la confezione. Vi parlerò in seguito anche degli impacchi che faccio ai capelli, fra i protagonisti ritroverete anche lui. Comunque con uno scovolino da mascara lo applico sulle ciglia, facendo attenzione a non mandarlo negli occhi e lo lascio agire tutta la notte, vedremo se avrà fatto effetto fra un mesetto.

Vi posso dire che avevo notato grandi miglioramenti in passato, quindi sono fiduciosa.

8 STEP: IDRATAZIONE LABBRA

Non trascuro più le mie labbra, avrei dovuto fare uno scrub ma non l’avevo in casa. Come balsamo labbra ad idratazione intensa sto usando ‘LE COUVENT DES MINIMES’:

IMG_3154

Ho intenzione di farvi vedere, quando arriverà il freddo vero, cosa faccio per prendermi cura di questa zona. Mi piace molto come prodotto, idrata bene: io lo applico la sera e la mattina mi alzo con le labbra idratate. L’effetto che da è quello di un gloss/lucido e visivamente rimpolpa le labbra.

Questo è tutto, spero che l’articolo vi sia stato utile e se volete qualche altra informazione sono qui ❤ vi bacio

Iris Blonde

 

 

 

 

 

Ossessione del mese# AGOSTO 2017

L'ossessione del mese

Ciao a tutti ❤

Altro giro e altro appuntamento con l’altra rubrica mensile: L’ossessione del mese. In agosto ho usato tantissimo l‘OLIO DI COCCO di ‘Sapone di un tempo’:

IMG_2455.JPG

Io l’acquisto nei magazzini Cossuto per 5.50€,contiene 100 ml e ha 6 mesi di scadenza. E’ 100% naturale, made in ITALY, non è adulterato e contiene ESCLUSIVAMENTE COCOS NUCIFERA OIL.

Vi lascio scritto quello che è riportato sulla confenzione:

L’olio di cocco si ricava dai frutti dell’omonima pianta (coco nucifera).Il seme di questi frutti (le famose noci di cocco),opportunamente privati dell’involucro fibroso più esterno e di quello legnoso che li avvolge,sono bianchi,carnosi e saporiti. La loro mandorla,detta copra,è la materia prima prima per la preparazione dell’olio,(dopo nessuna pressatura e raffinazione) dal momento che contiene  circa il 65% di grasso. L’olio di cocco puro a temperature inferiori a 25C° circa si presenta come un burro, al di sopra invece si ammorbidisce fino a diventare olio. Ricco di acidi grassi saturi a media catena, come: caprinico,caprilico,caprico e laurico, espleta la propria azione lenitiva ed emolliente donando elasticità e tono alla pelle secca e arida. Viene molto utilizzato anche per ammorbidire e proteggere i capelli crespi o esposti a lungo al sole e alla salsedine. Presenta infine moderate proprietà antisettiche per la presenza dell’acido laurico.

Come lo uso e cosa ne penso? Io ho sempre usato l’olio di cocco e l’ho sempre adorato. L’avevo un pò accantonato, soprattutto nella fase struccaggio perchè stavo provando altri prodotti. Ultimamente ogni volta che mi struccavo mi si arrossava tantissimo la pelle nella zona baffetti, anche quella del viso appariva irritata nonostante non mi bruciasse. Ho provato a struccarmi con l’olio di cocco e non ho avuto più problemi, è delicatissimo e lenitivo, strucca tutto e mi lascia la pelle super idratata. Lo uso anche per i capelli: faccio un bell’impacco inumidendo i capelli e lo tengo su per un’oretta, se posso anche di più, sulle lunghezze e all’attaccatura. Ha migliorato il mio problema della desquamazione e mi lascia i capelli morbidi e idratati.

Se trovate l’olio di cocco di questa marca ve lo consiglio caldamente, sennò ordinatelo da Internet,ormai è stra-famoso 🙂

Fatemi sapere che ne pensate dell’articolo, vi bacio ❤

IrisBlonde