IMPACCO HENNE'(BASE)| RISTRUTTURANTE E RIFLESSANTE

Capelli

Ciao a tutti!

Finalmente sono riuscita a registrare il video su come realizzo il mio impacco base con l’hennè, utilizzando solo tre ingredienti: hennè neutro, olio di cocco e infuso di camomilla.

Lo faccio da tantissimi anni e mi aiuta a dare corpo e volume ai miei capelli che sono sottili, inoltre ravviva i miei riflessi naturali. Vi lascio al video in cui vi mostro la preparazione,l’applicazione e il risultato:

Vi lascio tre articoli relativi a questo argomento:

Questo è tutto, spero che l’articolo e il video vi siano piaciuti e vi siano stati utili. Fatemelo sapere, vi bacio😘

IrisBlonde

Annunci

IMPACCO CAPELLI CON L’HENNE’ NEUTRO

Capelli

Ciao a tutti!

Era da tantissimo che dovevo scrivere questo articolo e finalmente ci sono riuscita! Voglio parlarvi dell’impacco che faccio ai miei capelli da circa 6 anni, siccome ha un tempo di posa di minimo due ore, lo faccio una volta ogni due mesi e mi trovo bene così.

Sto parlando del mio IMPACCO ALL’HENNE’ NEUTRO, per chi non lo conoscesse l’hennè neutro o cassia obovata non colora i capelli, ma li rinforza e li lucida.  Avendoli fini voglio creare dello spessore in modo da avere più volume, quest’impacco doma anche il crespo.

E’ sconsigliato usare l’hennè neutro su capelli sottoposti di recente a permanente e/o a tinture chimiche.

Questi sono gli ingredienti del mio impacco:

IMG_7154

L’hennè che uso io è questo di FORSAN, costa 3.99€ ed è comodissimo perchè è diviso in due bustine da 50 gr ciascuna. All’interno trovate anche dei guantini che dovete usare quando fate quest’impacco.

IMG_7156

Utilizzo un cucchiaino di OLIO DI RICINO e due cucchiaini di OLIO DI COCCO. Il primo lo uso perchè è molto pastoso ed idratante ma ne metto poco perchè tende ad ungere, mentre il secondo è il mio preferito perchè lascia i capelli morbidi e setosi.

IMG_7159

Un olio che amo molto è quello di JOJOBA, lo metto sempre nei miei impacchi perchè è idratante ma leggero,ne uso due cucchiaini e non mi appesantisce le lunghezze. L’OLIO DI LIMONE è veramente facoltativo, di solito non lo uso ma ce l’avevo nel mio beauty storage e quindi ho deciso di inserirlo, grande pregio di quest’olio è che dona molta lucentezza.

PROCEDIMENTO

Per fare quest’impacco dovete usare una ciotolina e utensili o di legno o di plastica, non il metallo e nemmeno l’acciaio. Uso 50 gr di hennè per i miei capelli che sono lunghi fin sotto al seno, ne metto una prima parte e la miscelo con un pò di camomilla. Potete usare anche della semplice acqua tiepida, personalmente uso la camomilla per ravvivare i miei riflessi biondi. Procedo così finchè non ottengo un composto cremoso senza grumi, aggiungendo pian pianino la restante parte di hennè. Quando ho versato tutto l’hennè e ho raggiunto una consistenza che mi piace, procedo con gli oli nelle quantità che vi ho detto prima e mescolo. L’olio di limone lo applico solo sulle lunghezze dopo aver messo l’hennè e non direttamente nel composto, mi trovo bene così. Il risultato deve essere questo:

IMG_7168.JPG

Prima di applicare l’impacco vado ad indossare i guanti e pettino bene i capelli.Non dovete necessariamente usare il il pennello da tinta perchè non state andando a colorare, quindi non dovete essere precise, io per comodità lo uso e stendo il prodotto sullo scalpo. Massaggio con le mani così da farlo penetrare fra i capelli, scendo sulle lunghezze massaggiandole sempre con le mani ed applico l’olio al limone. Fatto questo pulisco le zone del viso sporche e avvolgo tutto con la pellicola, lo lascio in posa dalle 2 alle 4 ore.

Dopo ciò lavo i capelli, li sciacquo prima con della semplice acqua in modo da sciogliere il ‘grosso’ dell’impacco e poi procedo con il classico shampoo. Mi raccomando massaggiate delicatamente ma in modo accurato la cute con i polpastrelli e non con le unghie! Mettete il balsamo e asciugate. Questo è il mio risultato:

IMG_7142

PRIMA

IMG_7172.JPG

DOPO

Vi lascio un mini video del prima e del dopo per farvi vedere meglio il risultato:

Come avete visto ha esaltato il colore dei miei capelli e li ha riportati in vita. Spero che quest’articolo vi sia stato utile, se avete domande sono qui. Vi bacio😘

IrisBlonde

 

 

IMPACCHI CAPELLI |MENSILI, SETTIMANALI E NOTTURNI

Capelli

Ciao a tutti e buon venerdì 🙂

finalmente il weekend è alle porte e per me significa: più tempo per prendermi cura di me stessa. Fra le tante cose che faccio e che potete vedere nella mia spa routine, che vi lascio qui: BACK TO SCHOOL | SPA ROUTINE PER LA SCUOLA ( E NON SOLO)  , mi occupo anche della cura delle labbra ma soprattutto dei capelli.

Della cura delle labbrucce ne parleremo più avanti, oggi ci focalizzeremo sui capelli, tenendo anche conto del periodo. Infatti è iniziata da tempo la classica caduta stagionale,  quindi dedico ancora più attenzione alla mia chioma: la cui cute è sensibile e tende a desquamarsi, mentre la lunghezza è secca. Sono privi di volume, sottili e tendenti al crespo.

Oggi parleremo degli impacchi che faccio per cercare di rinforzarli e idratarli. Cerco di farli il più possibile, tenendo conto del tempo che ho disposizione. Ho deciso di strutturarli così: mensili, settimanali e notturni. Si avete capito bene, li faccio anche di notte ma non stiamo parlando del classico impacco con la pellicola fatto di oli, utilizzo qualcosa di meno ‘unto’ così da riuscire a dormire senza difficoltà.

  • IMPACCO MENSILE: HENNE’ NEUTRO FORSAN

img_4366.jpg

Il suo costo è di 3.99€, contiene  100 gr e lo trovate da Auchan. Contiene due bustine monodose da 50 gr ciascuna, è 100% naturale e all’interno della confezione trovate dei guanti monouso. L’hennè neutro non va a colorare il capello, è necessario comunque indossare i guanti ed è composto esclusivamente da cassia obovata. Va applicato sui capelli da lavare, preferibilmente il giorno in cui si dovrebbero lavare: va mescolato con un pò d’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo e consistente(nè troppo duro nè troppo liquido). Io faccio diversi mix, avendo i capelli con riflessi biondi  aggiungo la camomilla e degli oli che ho in casa. Lo lascio in posa anche 4 ore, insomma il più che posso. Grazie a questo trattamento che faccio da anni sento i capelli più forti, più corposi e riesce a tenermi a bada il crespo. Tende leggermente a seccare le lunghezze quindi mixatelo con degli oli.

Fate attenzione: l’hennè non va usato sui capelli sottoposti di recente a permamente e/o a tinture chimiche.

  • IMPACCHI SETTIMANALI: OLI VEGETALI

Settimanalmente faccio degli impacchi con gli oli che ho disposizione, bagno i capelli e li applico: o su tutta la chioma oppure solo su lunghezze o cute, cercando di tenerli almeno 30 minuti. Mi aiutano molto con la desquamazione che ho all’attaccatura dei capelli.

img_4356.jpg

Sapete benissimo quanto io ami l’olio di cocco, lo uso anche per struccarmi e per chi ha una pelle secca è l’ideale. Ve ne ho già parlato qui: Ossessione del mese# AGOSTO 2017 e trovo che sia uno degli oli migliori per i capelli, perchè idrata senza appesantire.

IMG_4359

Uno dei miei alleati è l’OLIO DI RICINO DI FORSAN, è veramente molto pesante ma lo uso o addizionato a qualcos’altro oppure assoluto, quando i capelli davvero secchi. Sto facendo anche dei massaggi al cuoio capelluto per riattivare la circolazione e per far crescere più velocemente i capelli. Devo dire che li sento più forti e spessi 🙂

img_4360.jpg

Questi sono dei cristalli liquidi vegetali che sto usando anche come impacco pre-shampoo. A differenza degli altri oli sono più leggeri, idratano ma non quanto quelli sopra citati. Diciamo che ho trovato questo utilizzo alternativo per smaltirli, è solo un’idea per cercare di finire un prodotto ed utilizzarlo in diversi modi. Come cristalli liquidi sono ottimi perchè non ungono, vi lascio qui il link all’articolo approfondito: Cristalli liquidi bio: Vitalcare

Mi piacciono molto per entrambi gli utilizzi, quando li uso come impacco poi vado ad usare un balsamo più corposo e viceversa.

  • IMPACCO NOTTURNO: POMATA DI MORBIDEZZA AL CARTAMO L’OREAL

IMG_4355

Questo prodotto è famosissimo sul mio blog, adoro questa pomata: la uso sempre mattina e sera. Prima di dormire ne metto una quantità maggiore e raccolgo i capelli, quando mi sveglio le lunghezze sono perfettamente idratate e non appesantite. Se avete una crema per capelli, come può essere questa o ad esempio la phyto 7/9 provate ad usarla così. In questo modo i vostri capelli verrano costantemente idratati, anche mentre dormite.

Vi lascio qui l’articolo approfondito,così potete vedere ache l’inci: Pomata di morbidezza linea Botanicals fresh care | L’Oreal


Questo è tutto, spero che l’articolo vi sia stato utile. Se avete qualche prodotto da consigliarmi, sono qui ❤ vi bacio

IrisBlonde

Ossessione del mese# AGOSTO 2017

L'ossessione del mese

Ciao a tutti ❤

Altro giro e altro appuntamento con l’altra rubrica mensile: L’ossessione del mese. In agosto ho usato tantissimo l‘OLIO DI COCCO di ‘Sapone di un tempo’:

IMG_2455.JPG

Io l’acquisto nei magazzini Cossuto per 5.50€,contiene 100 ml e ha 6 mesi di scadenza. E’ 100% naturale, made in ITALY, non è adulterato e contiene ESCLUSIVAMENTE COCOS NUCIFERA OIL.

Vi lascio scritto quello che è riportato sulla confenzione:

L’olio di cocco si ricava dai frutti dell’omonima pianta (coco nucifera).Il seme di questi frutti (le famose noci di cocco),opportunamente privati dell’involucro fibroso più esterno e di quello legnoso che li avvolge,sono bianchi,carnosi e saporiti. La loro mandorla,detta copra,è la materia prima prima per la preparazione dell’olio,(dopo nessuna pressatura e raffinazione) dal momento che contiene  circa il 65% di grasso. L’olio di cocco puro a temperature inferiori a 25C° circa si presenta come un burro, al di sopra invece si ammorbidisce fino a diventare olio. Ricco di acidi grassi saturi a media catena, come: caprinico,caprilico,caprico e laurico, espleta la propria azione lenitiva ed emolliente donando elasticità e tono alla pelle secca e arida. Viene molto utilizzato anche per ammorbidire e proteggere i capelli crespi o esposti a lungo al sole e alla salsedine. Presenta infine moderate proprietà antisettiche per la presenza dell’acido laurico.

Come lo uso e cosa ne penso? Io ho sempre usato l’olio di cocco e l’ho sempre adorato. L’avevo un pò accantonato, soprattutto nella fase struccaggio perchè stavo provando altri prodotti. Ultimamente ogni volta che mi struccavo mi si arrossava tantissimo la pelle nella zona baffetti, anche quella del viso appariva irritata nonostante non mi bruciasse. Ho provato a struccarmi con l’olio di cocco e non ho avuto più problemi, è delicatissimo e lenitivo, strucca tutto e mi lascia la pelle super idratata. Lo uso anche per i capelli: faccio un bell’impacco inumidendo i capelli e lo tengo su per un’oretta, se posso anche di più, sulle lunghezze e all’attaccatura. Ha migliorato il mio problema della desquamazione e mi lascia i capelli morbidi e idratati.

Se trovate l’olio di cocco di questa marca ve lo consiglio caldamente, sennò ordinatelo da Internet,ormai è stra-famoso 🙂

Fatemi sapere che ne pensate dell’articolo, vi bacio ❤

IrisBlonde